Clínica Neuros

español
ingles
francés
aleman
holandes
sueco
noruega
italiano
ruso
español
chino
MALATTIE E TRATTAMENTI
Inicio » Nevralgia del trigemino

NEVRALGIA DEL TRIGEMINO

Qual è la nevralgia del trigemino?


E 'una sindrome che presenta in parossismi di dolore che colpisce un lato del viso. La sensazione del volto viene dal nervo trigemino. Il nervo ha tre divisioni: (i) la superficie dell'occhio, palpebra superiore e la fronte (II), la zona delle guance e (iii) la zona della mandibola. Il dolore può incidere su una o più divisioni. Di solito è molto intenso dolore pulsante, che può verificarsi spontaneamente o dopo stimolazione piccolo come il vento che soffia in faccia, parlare, masticare, applicare cosmetici o lavarsi i denti. Normalmente ci sono alcuni punti dove il minimo contatto provoca crisi di dolore. Spesso i pazienti vengono da nessuna consultazione trucco per evitare il dolore se lo fanno.

Distribuzione cutanea del 1 ° ramo del nervo trigemino
Distribuzione cutanea del ramo 2 ° del nervo trigemino
Distribuzione cutanea del ramo 3 ° del nervo trigemino
Distribuzione cutanea del 1 ° ramo del nervo trigemino
Distribuzione cutanea del ramo 2 ° del nervo trigemino
Distribuzione cutanea del ramo 3 ° del nervo trigemino

Quali le cause?

È dovuto alla compressione del nervo all'interno della testa da altre strutture come un'arteria (la causa più comune), una vena (più raro) e qualche raramente da tumori. In alcuni casi, molto meno frequente, può essere dovuto ad una placca di demielinizzazione.

Compressione vascolare causando il passaggio degli impulsi nervosi da una fibra nervosa all'altra e quindi causare dolore
Immagini RM di un'arteria come causa di nevralgia del trigemino
Compressione vascolare causando il passaggio degli impulsi nervosi da una fibra nervosa all'altra e quindi causare dolore
Immagini RM di un'arteria come causa di nevralgia del trigemino

Qual è il trattamento?

È ottenuta attraverso la somministrazione di una serie di prodotti derivati dal controllo anti-epilettico e ottenere di crisi dolore, almeno inizialmente. Nel corso del tempo, dobbiamo aumentare gradualmente la dose fino a che, in molti casi, il controllo del dolore non è più e gli effetti collaterali di alte dosi di farmaci.

 
Quando operare?


Noi consideriamo la possibilità di trattamento chirurgico non è efficace quando il controllo o il trattamento farmacologico del dolore è insufficiente, nonostante le alte dosi di farmaci o quando alte dosi di farmaci causano effetti collaterali indesiderati. Una volta deciso è necessario intervenire, si deve decidere tra diverse possibilità. Fondamentalmente, è possibile scegliere di eliminare la causa del dolore (compressione della vena arteriosa, o tumore) aprendo il cranio, dietro l'orecchio, lesioni nervose da procedure percutanee tutto il viso, applicare la radiochirurgia o stimolare il nervo, la loro succursali o il ganglio da correnti elettriche.

 
Per rimuovere la causa, si apre il cranio dietro l'orecchio. Una piccola finestra nelle ossa del cranio ed entra il nervo nel punto in cui esce il cervello. Qui si chiede arteria, vena o tumore che causa il dolore. Il tumore è stato rimosso, l'arteria o vena si sta muovendo per non toccare il nervo e mettendo un tappetino di plastica che toccare il nervo di nuovo. E 'una procedura molto efficace che in genere mantengono la piena funzionalità del nervo, ma che richiede una craniotomia e quindi non può essere fatto nelle persone anziane a causa delle loro cattive condizioni.

Craniotomia per la decompressione microvascolare nella nevralgia del trigemino
Compressione del nervo trigemino da un'arteria nella nevralgia del trigemino
Vaso sanguigno separata dal nervo trigemino
Craniotomia per la decompressione microvascolare nella nevralgia del trigemino
Compressione del nervo trigemino da un'arteria nella nevralgia del trigemino
Vaso sanguigno separata dal nervo trigemino

Nel percutanea viene inserito attraverso la guancia fino a raggiungere il punto in cui la terza parte del cranio. A quel punto l'ago viene inserito all'interno del cranio per raggiungere il ganglio trigeminale. Una volta che ci sono diverse forme di pregiudizio. Nel radiofrequenza il nervo e parzialmente bruciato in cui il dolore ha origine. I più sono feriti più duraturi sollievo del dolore neuropatico, ma perde anche la sensibilità sempre più forza dei muscoli masticatori. In generale si consiglia di nevralgia dei rami II e III e non quelli della I. La seconda opzione è quella di piazzare una palla che comprimono il ganglio. Essa considera tutti e tre i rami, ma nel corso del procedimento induce solitamente una bradicardia importante, che non può essere applicato a persone con malattie cardiache. La terza opzione è quella di iniettare glicerolo. Poiché il nervo è meno dannoso rispetto alle altre due tecniche sono raccomandati per la nevralgia del ramo 1. Tuttavia va notato che tutte le procedure percutanee sono temporanei, ma che può essere applicato nella condizione anziani e poveri in generale.

Puntura del nervo trigemino
Mettere un ago nel ganglio trigeminale
Dopo termocoagulazione della radice del nervo trigemino
Puntura del nervo trigemino
Mettere un ago nel ganglio trigeminale
Dopo termocoagulazione della radice del nervo trigemino
Radiochirurgia Gamma-coltello nel trattamento della nevralgia del trigemino
L'applicazione della radiochirurgia ha fatto nei casi refrattari ad altri trattamenti. Il suo tasso di successo è inferiore e la ricorrenza del dolore è comune. Ma una procedura può essere utile per coloro che non tutti gli altri trattamenti.
Radiochirurgia Gamma-coltello nel trattamento della nevralgia del trigemino
 

Neurostimolazione, l'applicazione di un elettrodo di stimolazione o di un ramo del ganglio nervo trigemino, è spesso applicato nei casi refrattari ad altri trattamenti. E 'particolarmente utile nella nevralgia post-traumatico o post-operatoria.

 
Nei casi di dolore da cancro può essere data morfina all'interno del cervello o distrutti da un nucleo del nervo trigemino radiofrequenza nel tronco cerebrale.

 

Può ritornare il dolore?


SI. Nelle procedure percutanee è comune per il dolore ritornare gradualmente nel tempo. In decompressione microvascolare nella maggior parte dei pazienti complemtamente dolore scompare, ma una piccola percentuale può persistere o di ritorno dopo l'anno.

 

Come risolvere il mio caso?