SACRO-ILEITE CRONICA: TRATTATO CON RADIOFREQUENZA E ARTRODESI

COS’E l’articolazione sacro-iliaca?

E ‘ il ponte tra il bacino e colonna vertebrale. Questo tratto collega l’osso dell’anca (parte superiore del bacino), sul lato esterno e il sacro (parte inferiore della colonna vertebrale) e il suo lato interno. Distribuisce il peso dalla parte superiore del corpo alle gambe. È vincolato da una legamenti molto forte e ha una gamma molto limitata di movimento. La degenerazione è una delle principali cause di dolore lombo-sacrale.
Articolazione sacro-iliaca
 

Segni di difficoltà sacro-iliaca

  • Grave dolore su un lato del bacino sopra l’anca.

  • L’impossibilità di sedere a causa del dolore, costringe a rimanere  seduti in modo anomalo  a causa del dolore sul lato opposto del bacino.

  • Dolore ricorrente nella regione lombare inferiore o pelvi dopo un intervento di fusione lombare.

I sintomi di dolore alle articolazioni sacro-iliache possono facilmente essere confusi con i problemi della colonna lombare e questo è un problema perché il trattamento è diverso.

Il dolore delle articolazioni sacro-iliache può essere sordo, costante, grave, cronica, debilitante e può irradiare in tutta la regione lombare inferiore. E ‘spesso difficile da diagnosticare dato i sintomi non specifici. Questi sintomi possono comprendere il disagio locale, dolore nella regione lombare inferiore e / o dei glutei. Di solito più gravi al mattino presto quando ci si alza dal letto e dopo essere rimasti seduti per diverso tempo.

Cause di infortunio sacro-iliaca

  • Trauma o caduta.

  • Durante la gravidanza, anche se questo di solito si risolve spontaneamente dopo il parto.

  • Nei pazienti che hanno subito un intervento chirurgico precedente nella colonna lombare, alcuni interventi come la fusione lombare può causare deterioramento della sacroiliaca.

Si stima che il dolore della sacroiliaca colpisce fino al 30% dei pazienti affetti da lombalgia.

 
DIAGNOSI

L'infiltrazione della sacroiliaca
Una parte dei sintomi clinici,  l’esame fisico, l’impiego di alcuni test provocativi specifici, l’infiltrazione dell’articolazione è la conferma definitiva .
L’infiltrazione della sacroiliaca
 

TRATTAMENTO

In alcuni casi il dolore scompare dopo pochi mesi con un trattamento conservativo (riposo a letto, farmaci anti-infiammatori, …). In altri, il dolore diventa cronico (di durata superiore a sei mesi) e possono essere necessari  trattamenti più aggressivi. In alcuni casi di sacro-iliaca particolarmente resistente ai trattamenti, la denervazione tramite radiofrequenza può essere una efficace alternativa. Se la denervazione non è efficace, un’altra valida opzione è la fusione chirurgica.

L’ intervento di fusione può essere eseguita grazie a tecnica a cielo aperto o percutanea. Nel secondo caso, si riduce notevolmente le dimensioni della ferita chirurgica e quindi il dolore post operatorio. Il recupero alle normali attività del paziente si rivelerà sicuramente più rapido.

Fusione bilaterale di sacroiliaca con impianti cilindri in titanio
Incisioni per artrodesi bilaterale del sacroiliaca con impianti cilindri in titanio
Fusione bilaterale di sacroiliaca con impianti cilindri in titanio
Incisioni per artrodesi bilaterale del sacroiliaca con impianti cilindri in titanio
Artrodesi dell'articolazione sacro-iliaca sinistra con impianti in titanio
Incisione per artrodesi percutanea della giunto sacro-iliaca sinistra con impianti in titanio
Artrodesi dell’articolazione sacro-iliaca sinistra con impianti in titanio
Incisione per artrodesi percutanea della giunto sacro-iliaca sinistra con impianti in titanio

Come risolvere il mio caso?