OSTEOPOROSI

Che cos’è l’osteoporosi?

Evoluzione di osteoporosi vertebrale
È una diminuzione della massa ossea, che indebolisce le ossa al punto che è possibile frattura con il minimo trauma (minori cadute, viaggio). E ‘la patologia ossea più frequente nei paesi sviluppati. Polsi, anche e colonna vertebrale sono a più alto rischio di fratture osteoporotiche. Queste fratture sono spesso il primo segno di osteoporosi. La frattura delle vertebre provoca mal di schiena, la curvatura dello stesso (che raggiunge la gobba) e perdita di altezza. frattura dell’anca è doloroso, richiede un intervento chirurgico ed è associata con una significativa perdita di indipendenza e la qualità della vita. Purtroppo , quando se produce una frattura da osteoporosi, perdita di tessuto osseo ed è molto importante, per cui è necessario per prevenire l’osteoporosi molto prima.
Evoluzione di osteoporosi vertebrale
 

Chi è interessato?

comincia tipicamente nelle donne dopo la menopausa e progredisce gradualmente nel corso degli anni. Negli uomini, il processo inizia 10 anni dopo rispetto alle donne. Tra i pazienti con osteoporosi clinica, 80 per cento sono donne, e il 20% degli uomini.
 

FATTORI DI RISCHIO

  • Età. Dopo 50 anni di età ogni anno, una perdita dello 0,5% di massa ossea (sia uomini che donne, ma negli uomini è in ritardo di 10 anni per le donne).

  • Genetica. Tra i parenti di un paziente con osteoporosi non vi è un aumentato rischio di malattia del 50-80%.
  • Sesso. L’osteoporosi colpisce molto prima e più grave per le donne rispetto agli uomini. Fratture osteoporotiche influenzare una donna su due e uno a otto uomini. Nelle donne, la perdita ossea è maggiore dopo la menopausa, perdendo nei primi 5-7 anni il 3% della loro massa ossea ogni anno. Questa perdita ossea post-menopausa possono essere ridotti con un regolare esercizio fisico, farmaci e la terapia ormonale sostitutiva.
  • Basso peso corporeo.
  • Alcol, tabacco, caffeina e tannini.
  • a basso contenuto di calcio e vitamina D. Dieta
  • stile di vita sedentario.
  • Aumenta con alcune malattie croniche (artrite reumatoide, ipertiroidismo, insufficienza renale, …).
  • Aumenta con alcuni farmaci, in particolare steroidi, anti-infiammatori o anti-aggregante.
     

Come è diagnosticata?

Osso osteoporotiche
Sospetto clinico si pone con il dolore nella metà dorsale (che è fissata la chiusura del reggiseno, signore). Semplice studi a raggi X mostrano densità ossea meno che adeguato. Per quantificare la quantità di osso si perde ci vuole una densitometria ossea. Le fratture osteoporotiche sono semplici esami radiologici. MRI ci permetterà di vedere meglio la frattura e segni di edema, che indica che la frattura è recente e che sta causando il dolore.
Osso osteoporotiche
 

  COSA DEVO FARE SE HO osteoporosi?

  • Non fumare, tabacco da fiuto aumenta l’osteoporosi, specialmente nelle donne.

  • Se bevi alcolici farlo con moderazione.
  • Cercate di fare esercizio fisico moderato tutti i giorni con i propri mezzi: camminare almeno un’ora al giorno, fare ginnastica, nuoto, ecc
  • Mangiate una dieta varia e non interrompa l’assunzione di prodotti lattiero-caseari (latte, yogurt o formaggio) ogni giorno.
  • Prendere il sole (è sempre meglio come prima cosa al mattino) almeno 10 minuti sul viso e gli avambracci ogni giorno.
  • Ricordarsi di prendere correttamente il farmaco come prescritto dal medico e non dimenticare i controlli regolari.
     

Quali cure sono disponibili?

La chiave per il trattamento dell’osteoporosi è quello di prevenire o ritardare la perdita ossea. La prima è di correggere tutti i fattori di rischio. Questo include un adeguato apporto di calcio e vitamina D (con la dieta o gli integratori) e regolare esercizio fisico. Il calcio e vitamina D nella dieta è fatto prendendo rispetto ai prodotti caseari a basso contenuto di grassi (e non perdere di vista il colesterolo!) Come formaggio, burro, latte e yogurt. Alcune verdure come broccoli, cavoli, senape, rapa e bok choy (cavolo cinese) sono anche un’ottima fonte di calcio. La vitamina D si trova nel pesce, ostriche, cereali arricchiti e soprattutto funghi. Regolare esercizio fisico è indispensabile (a piedi ogni giorno per un po ‘, nuotare o andare in palestra. Dobbiamo smettere di bere caffeina e té, smettere di fumare e ridurre l’assunzione di alcol.

FARMACI

I farmaci disponibili includono gli estrogeni, Alendronato (Fosamax®), resindronato (Actonel®), raloxifene e calcitonina. Il medico le dirà se prendere qualcuno di loro e in che quantità dovrebbe. La dose raccomandata di Actonel® (risedronato) è una compressa di 35mg una volta alla settimana, somministrata per via orale. E ‘importante seguire queste istruzioni:

  • Scegliere il giorno della settimana che è più conveniente prendere, e si deve assumere la compressa nello stesso giorno di ogni settimana.

  • La prima cosa al mattino, prima di mangiare qualsiasi altro cibo o bevanda, prendere in posizione eretta, seduti o in piedi, una tavoletta risedronato sodico con un bicchiere di acqua del rubinetto (non minerale). Le compresse devono essere inghiottite intere senza masticare e senza consentire che si sciolga in bocca.

  • Avviare le attività quotidiane, non mentire e non mangiare o bere per i prossimi 30 minuti. Si consiglia di non assumere alcun farmaco in quel periodo.

  • Se si dimentica di prendere la compressa di 35mg di sodio risedronato la mattina, prendere la compressa non appena se ne ricorda e continuare con un’altra compressa una settimana dopo, il giorno in cui normalmente prendere la compressa. Non prendere due compresse in un giorno.

Se sarà necessario per il trattamento di fratture osteoporotiche con vertebroplastica percutanea o di cifoplastica, a seconda dei casi.

Come risolvere il mio caso?