TRATTAMENTO DEL DOLORE CRONICO DELL’ANCA

Spesso il dolore all’inguine e alla coscia sono i sintomi principali della patologia dell’articolazione dell’anca. Il dolore e la mobilità limitata nel osteoartrite dell’anca sono comuni cause di consultazione medica.

Artrosi dell’anca è una delle principali cause di morbilità e di invalidità nei pazienti anziani. Questo problema aumenta con l’invecchiamento della popolazione nelle società occidentali. Si tratta di un lentamente progressive, degenerative e progressive, con conseguente perdita della cartilagine articolare e la distruzione e la proliferazione ossea periarticolare. La rigidità e alterata biomeccanica comuni contribuiscono alla perdita della funzione articolare e della disabilità. Il processo di degenerazione articolare è spesso accompagnata da segni infiammatori, soprattutto sinovite, e in molti casi porta a dolori articolari. Questo dolore e limitazione del movimento sono i motivi per cui i pazienti consultare un medico.

Mentre i trattamenti convenzionali per il dolore all’anca, come antidolorifici e fisioterapia può essere efficace, rimane un gruppo di pazienti che sono refrattari a loro. Artroprotesi (anca) è diventata una opzione di trattamento per i pazienti con osteoartrosi. Eppure resta un piccolo sottoinsieme di essi, in cui, per vari motivi, l’intervento chirurgico non può essere effettuata, nonostante il paziente ha bisogno. Un motivo comune per il rifiuto è che il chirurgo ortopedico ritiene che sia troppo presto nel corso della malattia per attuare una procedura così radicale, così pensa che è meglio ritardare la sostituzione, almeno per qualche tempo. A volte è la condizione del paziente o di essere in sovrappeso importante costringendo l’anestesista di respingere questo tipo di procedura chirurgica per il livello di rischio.

L’innervazione sensoriale dell’articolazione dell’anca viene effettuata da rami articolari da nervi diversi (otturatore, femorale e sciatico) e il plesso simpatico lombare. I più importanti sono i rami articolari del nervo otturatore e nervo femorale quadrato. Il dolore più fastidioso è il dolore di flessione dell’anca (dal camminare su per le scale, camminare, e con indosso i pantaloni), e la rotazione esterna dell’anca (difficile l’igiene dei genitali e sesso.) Questo dolore si trasmette principalmente attraverso il nervo otturatorio. In passato, ha aperto la sezione di questo nervo nel trattamento dell’osteoartrite dolorosa dell’anca, ma l’esistenza di risultati negativi e deficit residuo attribuibile alla sezione del nervo otturatore, portando ad una graduale diminuzione della popolarità di questa procedura e infine abbandonato. Cercando di evitare questi problemi che abbiamo progettato una procedura di denervazione percutanea a radiofrequenza e la procedura è stata perfezionata a poco a poco fino ad oggi. La procedura è percutanea (non coinvolge tagliare la pelle, è solo con gli aghi) e ambulatorio (senza hospitaltario reddito). Può essere applicato a persone anziane con scarsa condizione generale o con l’obesità significativi.

Schema denervazione percutanea dell'anca
Immagine intraoperatoria denervazione percutanea dell'anca
Schema denervazione percutanea dell’anca
Immagine intraoperatoria denervazione percutanea dell’anca

I risultati variano a seconda della fase evolutiva di osteoartrosi dell’anca, ma più importante è che se il dolore non è controllato, si può sempre provare a portare una protesi all’anca. Non è raro che il primo risultato è soddisfacente, ma il dolore alla schiena nel corso del tempo e si deve ripetere la procedura.

Come risolvere il mio caso?